Cerca nel sito

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti

Leggi l'informativa sulla privacy


Ho letto l'informativa sulla privacy e ne accetto le condizioni:

Notizie

ELEZIONI EUROPEE 2014

La nostra associazione supporta Arch. MARCO GEMELLI alle Elezioni Europee: un amico che con la sua professionalità, competenza e lealtà ha sempre difeso i più deboli!

 

www.marcogemelli.it

 

 
E questa e’ l’Italia unita ?

C'è sud che vive di inefficienza, clientelismo e spreco sulla pelle dei cittadini e costringe i cittadini a farsi curare negli ospedali del Nord !

Cercherò di sintetizzare i dati che evidenziano una diagnosi impietosa per la sanità del mezzogiorno!

La sanità grava mediamente sul bilancio delle regioni italiane  per circa 80%  .

Nel 2007 e con la finanziaria del 2008 il governo Prodi con il decreto ' salva deficit' ha stanziato 12,1 miliardi di euro a favore di 5 regioni in rosso : Abruzzo, Campania 'Lazio,Molise ,Sicilia . Ad oggi l'asl 1 di Napoli fatica a pagare i dipendenti.

Latitudine che vai costo che trovi:

Prendiamo ad esempio il tasso nazionale medio di ospedalizzazione, pari a 189,7 ogni mille abitanti. In Campania stranamente e' 233. E ancora, il costo di una TAC a slice e' di 1 milione e 27 Mila euro in Emilia Romagna contro 1 milione e 397 Mila euro nel Lazio .

I Parti cesarei mediamente praticati in Italia sono 38,4 % del totale dei parti ma nella sola Campania  sono il 62%. La spesa nazionale pro capite per l'acquisto di farmaci e' di 213 euro contro i 277 della Campania. La % di anziani trattati in assistenza domiciliare integrata in Sicilia e' dell' 1,3% contro il 9.3 % della Lombardia. Infine : nel solo 2008 206 Mila cittadini meridionali si sono dovuti spostare verso Nord per ricoveri ospedalieri esterni alle regioni di residenza ! 

Ripartizione dei tributi pagati per area geografica :

Sud 16.46% Centro 24.5% Nord 59.04% di cui 25.4% la Lombardia ! (più di tutte le regioni del centro) Ripartizione dei tributi  restituiti  per area geografica : sud 29.00% centro 25.96% nord 45.04% di cui 16.20 % la Lombardia ! (la seconda regione come attivo di bilancio e la prima come erogazione di servizi ) Diamo un occhiata ai bilanci sanitari:

Secondo le stime 2009 le regioni con i bilanci positivi sono (in migliaia di euro)  : Emilia Romania 40853 , Lombardia 29590 , Piemonte 17124, provincia autonoma di Bolzano 13548, Friuli 9227 , Marche 17542 , Umbria 10369,Toscana 14325.

E le altre regioni ?

Tutte in forte deficit.  Le situazioni più drammatiche sono : Lazio 1374463, Campania 725568, Calabria incredibile non c'è la contabilità ! Si stima un deficit di 204500 ma probabilmente la situazione reale e' più disastrosa .

L' Italia deve essere unita, siamo tutti d'accordo ma per mantenerla unita cari amministratori e politici  parlate meno e risolvete questi problemi !

Vedrete che in assenza di situazioni come questa nessuno parlerà più di dividere la nostra bella Patria